Bosi: “La pedonalizzazione del centro storico sia condivisa con residenti e commercianti”


14 Oct
14Oct

Il tema della pedonalizzazione del centro storico, avanzato in consiglio comunale dal M5S, lo riteniamo importante e condivisibile in quanto prova a migliorare, da una parte, la vivibilità stessa del centro cittadino e, dall’altra parte, la mobilità dell’area in questione e dell’intera città. 

A nostro avviso, però, è fondamentale che questo processo avvenga con il forte coinvolgimento degli attori del centro storico e cioè residenti ed imprenditori. Il rischio che vediamo, infatti, è che i tempi della proposta siano troppo ristretti e questo comporterebbe un costo umano e lavorativo troppo gravoso per i residenti.

Occorre, inoltre, tenere presente che la maggior parte delle strade del centro storico sono a senso unico in quanto troppo strette.

È evidente, quindi, che la pedonalizzazione proposta si tradurrebbe in una chiusura quasi totale del centro poiché in tutta l’area tra via Emilia e via Taglio, come anche in quella a est di Corso Canalchiaro, verrebbero a mancare tanto le vie di accesso quanto quelle di uscita. 

Riteniamo, infine, che il tema complesso del centro storico debba essere analizzato e studiato con uno sguardo più amplio tenendo, quindi, in considerazione gli aspetti demografici, economici, produttivi, urbanistici e di mobilità della città intera.
Se questo venisse a mancare probabilmente assisteremmo ad un progressivo trasferimento dei residenti del centro s torico verso altri quartieri della città più facilmente vivibili con un conseguente impoverimento del centro storico e, quindi, della città intera.


ALBERTO BOSI

Consigliere Comunale LEGA Modena