MOZIONE LEGA: REALIZZAZIONE DI UN FONDO PER FARE SUPERARE ALLA DONNA LA DIFFICOLTÀ ECONOMICA QUALE CAUSA DELL'INTERRUZIONE VOLONTARIA DI GRAVIDANZA


17 Jun

CONSIDERATO CHE

in data 14/11/2019 è stato presentato un ordine del giorno dal titolo “Rafforzamento della rete dei consultori in città”, protocollo generale n° 338491, prima firmataria la consigliera Federica Venturelli;
ad integrazione del testo della mozione è stato presentato un emendamento prot. gen. 66922 del 04/03/2020 che recita testualmente: “a pagina 3, sotto a “Impegna il Sindaco e la Giunta”, aggiungere un nono punto con la seguente dicitura: ”a mettere in campo tutte le azioni necessarie, anche di natura economica, affinchè una donna, che vorrebbe proseguire la propria gravidanza, non abortisca solamente per paura di non essere in grado di mantenere economicamente il proprio figlio”.

VISTO CHE

l'ordine del giorno prot. gen. 338491 è stato approvato dal consiglio comunale con 23 voti a favore, 2 contrari e 7 astenuti;
l'emendamento prot. gen. 66922 è stato approvato dal consiglio comunale con 13 voti a favore, 3 contrari e 16 astenuti;

IL CONSIGLIO COMUNALE IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA

a realizzare un progetto unico, specifico ed integrato delle diverse azioni già presenti sul nostro territorio effettuate dai diversi attori istituzionali, affinchè una donna, che vorrebbe proseguire la propria gravidanza, non abortisca solamente per paura di non essere in grado di mantenere economicamente il proprio figlio;
a realizzare un fondo economico ad hoc, per sostenere questo progetto specifico, che abbia come base economica quello che l’amministrazione già spende attualmente per aiutare le donne che si trovano in questa situazione di difficoltà e, possibilmente e compatibilmente con i vincoli di bilancio, incrementarlo a discrezione della stessa Giunta comunale.


LEGA MODENA

Alberto Bosi

Giovanni Bertoldi

Beatrice De Maio

Barbara Moretti

Stefano Prampolini

Luigia Santoro


FORZA ITALIA

Pier Giulio Giacobazzi