Trasloco Sert Modena, 12 anni di promesse vuote


21 Mar
21Mar

"Da anni ormai i modenesi attendono il trasloco del Sert dalla sede di via Sgarzeria ai nuovi locali di via Nonantolana. Era il lontano 2009 quando l'allora assessore Francesca Maletti annunciò il trasferimento del Servizio dipendenze patologiche entro un paio d'anni. Ne sono passati 12 e ancora le cose non sono cambiate. Il nuovo Sert dovrebbe avere una superficie di 750 metri quadrati, in un terreno di 2650 metri quadri, il cui diritto di superficie è stato ceduto per 40 anni dal Comune di Modena all’Ausl, così come stabilito già nel 2015. 

Ancora nel 2018 l'allora assessore Urbelli garantiva che il trasferimento del Sert da via Sgarzeria, valutato edificio storico non più adeguato, dopo anni di attesa sarebbe dovuto avvenire in tempi brevi per offrire, citiamo le sue parole, "a professionisti e pazienti un moderno servizio con attività rivolte anche alla sfera riabilitativa e alle nuove dipendenze". 

Ebbene, perchè queste parole sono ancora lettera morta? In che tempi si immagina di avviare il trasloco tanto atteso?". Così il senatore Lega Stefano Corti e il capogruppo Lega in Consiglio comunale Alberto Bosi.


LEGA Modena